Comune di Zogno

ATTENZIONE!

Come da Decreto Legge n. 105/2021, dal 6 agosto per l'ingresso alle Grotte delle Meraviglie sarà obbligatorio essere muniti di greenpass o idonea certificazione medica in forma cartacea o elettronica e di un documento con foto in corso di validità.

A causa della pandemia da COVID-19, le visite alle grotte sono possibili SOLO ED ESCLUSIVAMENTE tramite prenotazione.

Per le prenotazioni è disponibile un servizio di prenotazione online

Le Grotte delle Meraviglie

Val Brembana | Zogno | Bergamo

Il complesso delle Grotte delle Meraviglie si apre entro il bancone calcareo di color grigio chiaro (chiamato Calcare di Zù) molto presente per la valle Brembana, una delle principali valli Bergamasche.

L’ingresso offre una comoda via di accesso alle grotte grazie ad una galleria artificiale, scavata nella roccia, lunga 73 metri, avente un andamento sinuoso e in leggera salita fino a raggiungere la grotta più interna.

Le Grotte delle Meraviglie, pur nella sua modesta estensione, è un luogo istruttivo dove si può imparare la storia e le nozioni di geologia sulla formazione delle grotte.

Le grotte devono la loro fama grazie alla generosità e alla tenacia dello scopritore Ermenegildo Zanchi del Gruppo Grotte S. Pellegrino che ne fece una delle prime grotte turistiche d’Italia nel 1939.